... riprendendo l'essenza dell'antico progetto della rete cantonale .... siamo tutti consiglieri comunali ...

... io ci provo! ... provo a comunicare con la gente del paese in cui vivo anche tramite queste pagine .. provo a sottoporre questioni, lanciare un dibattito su vari temi che toccano la nostra vita (la cui sorte spesso è gestita da altri .. i delegati .. ), porre domande, proporre soluzioni ... insomma ... da buon idea-lista provo a fare qualcosa, cosciente che da solo non renderò più giusto, equo, sereno, pacifico, sano, onesto e trasparente questo mondo .. ma ci provo .. con trasparenza, con il tempo che ho a disposizione, con semplicità, nell'interesse degli altri ... rispettoso - nel limite del mio attuale essere - di tutti e del mondo che ci ospita .. con idealismo ..

... chi è interessato a saperne di più, chi ha domande su ogni cosa
d'interesse generale che riguarda il paese, chi vuole proporre qualcosa ... beh, il mio numero di telefono è noto così come l'indirizzo e-mail e postale ... o ne parliamo quando ci vediamo in giro per il bel paese che mi ospita e che non conosco bene come voi ... grazie ...


do 27.07.2013

... p.f. un attimo di ATTENZIONE ...

 ... se siete tra i cittadini - escluse quindi le gentili Signore - che fanno andare il zechiboi la domenica ... ocio, che poi ci mandano la circolare a noi che invece la domenica dormiamo ... grazie per far girare la voce così da collaborare - come richiesto - con il municipio.

 

un caldo sabato di luglio 2013

... gli ultimi aggiornamenti in merito al alcuni temi tra cui:

 

1. collegamento internet wi-fi per tutti

Finalmente ... dopo oltre 2 anni ... no.

Ritenuti gli elevati costi comunicati dal municipale sig. Minetti nell'ambito dell'ultima seduta di CC (per la copertura WI-FI del territorio di Isone la Swisscom ha preventivato un costo di CHF 26'376.- per un contratto di 5 anni), ho ritirato la mozione così da evitare un inutile dispendio di energie e risorse (sedute commissioni, elaborazione rapporti e preavvisi).

 

2. premio sul sacco

Nell'ambito della seduta di CC del 8.04.2013, ho presentato una mozione volta ad adattare il Regolamento comunale sui rifiuti alla legislazione federale prevedendo l’introduzione del principio della causalità di cui all’art. 32a della Legge sulla protezione dell’ambiente.

Durante la seduta straordinaria di CC di giugno/luglio 2013, il Municipio ha presentato il suo preavviso negativo. Durante il dibattito ho manifestato - e chiesto di verbalizzare - il mio stupore per la risposta muncipale ritenuta un certa incoerenza con quanto comunicato alla popolazione con la nota Informativa 01/2013 “Guida allo smaltimento”, nota che rimanda alla legge federale, la stessa legge che prevede il principio di “chi inquina paga” e quindi la tassa causale.

Nelle settimane prima della seduta ho avuto modo di parlare con alcuni cittadini della questione "tassa sul sacco" ed ho riscontrato un forte dissenso.

Anche in questo caso, ritenuta la chiara posizione di muncipio, maggioranza della popolazione e del CC, ho deciso di ritirare la mozione.

 

3. sistemazione cimitero

Nella seduta straordinaria di giugno/luglio 2013, si è discusso anche del "nuovo" MM relativo alla richiesta di un credito di CHF 300'000.- per la 1a fase dell'opera (costo totale ca. CHF 420'000.-).

Il CC ha respinto sia il MM che la proposta del collega V. Buloncelli di aderire al credito dando mandato al Municipio di - se possibile - contenere i costi utilizzando materiali meno costosi e coinvolgere la commissione edilizia nella fase esecutiva e di scelta.

Io ho votato contro entrambe le proposte per una questione molto semplice: ho deciso di rappresentare tutte le persone che ritegono che il loro cimitero necessiti solo di una "piccola" manutenzione e non di cotanta ristrutturazione e che i soldi dovrebbero essere spesi per la sistemazione di alcuni tratti delle strade comunali o per la creazione di un luogo "multiuso" in cui poter svolgere varie attività (carnevale, festa paesana, altri eventi) o di un nuovo parco giochi/area di svago (che potrebbe essere anche "unito" allo spazio "multiuso") ... insomma, altri progetti su cui discutere ... magari con la popolazione per vedere cosa ne pensa, per capire quali siano le priorità per la gent da ison ... o no?!?

 

Ho ribadito più volte al Municipio e al CC la mia idea che simili progetti necessitano di essere discussi pubblicamente con i cittadini - finanziatori e destinatari finali dell'opera - in modo da trovare un armonioso consenso popolare e riportare serenità nelle relazioni tra Municipio e CC ... ma è rimasta un'idea ... chissà se con i nuovi municipali non possa divenire realtà ... staremo a vedere ... io ci credo ... sono un idealista ...

 

4. revisione piano regolatore

Questo capitolo merita un particolare approfondimento per tutta una serie di motivi ... ma ora ... in sto caldo sabato di luglio ... sum sctüff e vò a bütam giò n'atim ... a poi!

 

 

... è notte fonda e rieccomi al PC per raccontarvi la "storia infinita" della strada "al Runch" (v. mappa - strada che sale sulla sinistra prima del riale ed erroneamente indicata come una biforcazione di via cantonale - al nr. 21 la casa del mio vicino, Luigi).

 

La denominazione "via al Runch" è nuova e - sino a poche settimane fa - i numeri civici serviti da questa strada secondo il nuovo piano delle vie erano il nr. 2 il 4 e il 5.

In totale la strada ora serve 6 (7 possibili) nuclei famigliari, è dotata in cima/fondo di un idrante e viene utilizzata da Posta, furgoni commerciali, rifornimento gasolio nonchè da automezzi per il taglio delle piante e - speriamo raramente - da veicoli di soccorso.

 

A tutti gli effetti si tratta quindi di una strada di servizio ai sensi di legge e la storia infinita - per quanto mi riguarda - inizia una sera del novembre 2012 e più precisamente nel momento in cui un cittadino - durante una seduta pubblica di presentazione del nuovo PR ed in particolare del piano di urbanizzazione - ha chiesto: "ma perchè la strada al Runch non è stata inserita come strada di servizio nel nuovo PR?" Io ero presente e con me, oltre ad altri cittadini, un assistente dello studio che ha elaborato il nuovo PR e il municipale sig. Minetti.

 

Nella risposta dell'assistente - che scoprirete solo alla fine - l'essenza della "storia infinita" della strada "al Runch".

 

Dopo la serata pubblica del novembre 2012, un cittadino ha scritto e richiesto al Municipio - senza ottenere risposta - di inserire la via in oggetto nel piano di urbanizzazione quale via di servizio. Altri cittadini hanno richiesto d'inserire a PR la strada in questione e il Municipio ha dato loro diverse risposte negative adducendo motivi quali la proprietà della strada (essendo del patriziato spetta a questi la richiesta di iscrizione) e giungendo anche a decidere - con risoluzione municipale - di non inserire la strada in oggetto in quanto non rispetta le norme tecniche per una strada di servizio.

 

In data 08.03.2013 il Municipio ha quindi trasmesso il MM relativo alla revisione PR (che non prevede la strada "al Runch" quale strada di servizio) ai consiglieri comunali per il tramite del Presidente del CC, unitamente all'ordine del giorno della seduta di CC del 08.04.2013.

La commissione delle petizioni (di cui ero membro sino all'ultima seduta di CC) ed edilizia avevano quindi a disposizione 3 settimane per redigere i loro rapporti: missione impossibile.

Grazie all'impegno di alcuni commissari, si sono potuti approfondire i vari documenti del nuovo PR tra cui il nuovo Regolamento edilizio di 66 articoli e il piano di urbanizzazione. Un lungo lavoro che ha portato a parecchie modifiche e richieste di emendamento contenute nei 2 rapporti commissionali, modifiche tutte a vantaggio della popolazione che sono state accolte dal CC.

 

Il non inserimento a PR quale strada di servizio della strada "al Runch" è stato nuovamente oggetto di alcune mie precise domande durante l'incontro con una delegazione del municipio e il pianificatore. Non potendo fornire informazioni in merito, mi limito ad un preciso momento che - anche se privo appunto di risposte/informazioni - mi ha permesso di comprendere almeno due cose. Ho chiesto per l'ultima volta al vicesindaco e capodicastero sig. Guggia: " ma perchè la strada non è stata riportata a PR quale strada di servizio? " .. "e chi lo sa  ...", la sua risposta.

 

Cos'ho capito? Che per avere le corrette info alle mie domande avrei dovuto interpellare direttamente il Dipartimento del territorio ... ed ciò che ho fatto una volta a casa: una e-mail, due precise domande e ... voilà la risposta.

 

E giungiamo ora alla seduta di CC di giugno/luglio 2013 (logicamente non si è potuto discutere di PR nella seduta di aprile ... questione "missione impossibile", ricordate?. Ritenuto che il MM e i relativi atti inerenti la revisione del PR non prevedevano l'inserimento dell'ormai famosa strada quale strada di servizio e che - per una serie di motivi - tale richiesta non era contenuta nei rapporti commissionali che sarebbero stati messi in votazione, l'unica via per far rispettare la legge, garantire la parità di trattamento e veder finalmente inserita a PR la via "al Runch", era quella di presentare un emendamento - allegando la presa di posizione del DT - all'inizio della seduta ed è ciò che ho fatto chiedendo espressamente di verbalizzare il testo dell'atto o di allegarlo al verbale (della questione vi informerò nei prossimi giorni).

L'emendamento è stato approvato da tutto il CC con la mia astensione.

 

Ed ora, se siete giunti a leggere sino a questo punto, vi chiederete anche voi "ma perchè sta benedetta strada non è stata inserita a PR? "... beh - come scritto all'inizio della storia infinita - l'essenza nelle parole dell'assistente: "perchè altrimenti il municipio dovrebbe manutenerla ". Gli sguardi hanno incrociato lo sguardo del municipale presente ed io ho unicamente osservato: "non l'ho detto io".

 

... bene, la storia è finita ... è ora di andare a nanna ... buona notte e ... che i sogni vi portino in un mondo onesto, sincero, equo, trasparente e giusto ... e che questo mondo sia - al risveglio - dentro ognuno di noi.

 

ma 05.04.2013

... un collegamento internet per tutti ad Isone?

Nel 2011, salvo errori, quale municipale lanciai l'idea di dotarci - come comune - di un'antenna che permetta a tutti i cittadini, turisti e viandanti di collegarsi - tramite una rete senza filo - ad internet. Nel giugno 2012 interrogai, quale consigliere comunale, il municipio in merito ... la risposta? Si attendeva una risposta da Swisscom ... il tempo passa e tutti attendono risposte ... anche se sinceramente non mi pare una procedura tanto difficile... così lo scorso dicembre ho presentato una mozione ... attendo il preavviso del muncipio ... e poi il rapporto della commissione ... quindi, non ci resta che attendere ...

 

... e il nuovo cimitero?

Una questione invece che sta interessando i cittadini, consiglio comunale e municipio è l'investimento per la sistemazione del cimitero.

Nel 2011 il Municipio ha presentato un messaggio/richiesta di un credito di CHF 350'000.- per tale opera, messaggio che è stato respinto dal consiglio comunale.

Le principali motivazioni della bocciatura sono state: i costi troppo elevati e che

le opere previste andavano oltre la "sistemazione".

 

Nelle scorse settimane il municipio ha convocato alcune commissioni per presentare il nuovo progetto. Comunicando la mia non disponibilità, ho scritto quanto segue:

" ... credo cmq che la mia opinione non sia così importante - anche se non è difficile immaginarla – importante è invece l’opinione della gente del paese (finanziatrice e destinataria finale dell’opera) ..."

Non conosco nè i costi nè i dettagli del nuovo progetto ... l'importante però è sapere cosa vogliono i cittadini di Isone: una ristrutturazione con interventi architettonici o una sistemazione di ciò che va sistemato?

Come dico a chi incontro in paese: il cimitero è il vostro così come i soldi per sistemarlo ... ditemi voi cosa ne pensate in modo che io possa votare con consapevolezza.

Credo sia cosa saggia proporre una serata informativa ... cosa ne dite?

 

lu 04.03.2013

... ussti ... è un pò di tempo che non aggiorno questa la pagina ... beh, iniziamo dall'ultimo ... la "raffaisen" di Isone ...

La scorsa estate i clienti della Banca Raiffeisen del Vedeggio hanno ricevuto una nota in cui si comunicava la chiusura della filiale di Isone.

Alcuni cittadini si sono lamentati di ciò poichè, soprattutto per le persone anziane, lo sportello vicino a casa era certamente comodo e si/mi sono/hanno chiesto cosa si poteva fare. Personalmente ho deciso di disdire la la relazione di socio (quota sociale), chiudere il mio conto e di rivolgermi ad UBS Agno, molto sensibile alle esigenze dei piccoli, molto piccoli clienti come me. Sono consapevole che ciò non porterà alla riapertura della filiale della banca Raiffeisen di Isone, ma se tutti i soci/clienti facessero lo stesso ... forse ... chissà ...

In ogni caso ad Isone v'è uno sportello postale che ora può svolgere le normali operazioni finanziarie ... frequentiamolo ... così facendo forse riusciremo a tenerlo aperto ancora a lungo ... partecipazione ... partecipazione ...

gio 20.09.2012

... premio sul sacco: la posizione del municipio

Il 17.09.2012 il municipio, che ringrazio, ha risposto alla mia interrogazione sulla questione "tassa RSU" ... la trovate in "documenti pubblici".

ma 04.09.2012

... a proposito di polizia locale ...

Isone è tra i comuni sguarniti di agenti di polizia e, ritenuta la nuova organizzazione delle polizia locali, sarà chiamato a contribuire per l'adempimento dei compiti di prossimità a suo carico ... ritenuto che non è ben chiaro in che cosa consisteranno le modifiche e a che costi, mi sono permesso di porre alcune domande al nostro municipio tramite l'allegata interrogazione.

 

... e di pulizia locale ...

... questione chiaramente secondaria ... v. interrogazione odierna ...

 

sa 25.08.2012
... bene ... una buona novella ...

Nonostante il calo delle cifre ... oramai contano solo quelle ... il vecchio Municipio ha saggiamente negoziato ed ottenuto il mantenimento - purtroppo solo "fino a nuovo avviso" - dell'ufficio postale del paese. Per il momento quindi il pericolo chiusura è scongiurato. Un grazie anche alla Posta che ha capito la nostra realtà. In futuro, se vogliamo che l'ufficio del nostro postino daniele continui ad essere operativo, è necessario l'impegno di tutti noi ... usiamolo!!! 

Nella pagina "documenti pubblici" trovate la decisione della Posta.

 

sa 18.08.2012
... alcune domande al municipio ...

In giugno ho trasmesso alcune interrogazioni al muncipio inerenti a:
- il servizio autopostale
- la gestione finanziaria della casa anziani di mezzovico
- il collegamento internet wi-fi per tutto il paese
... temi cho in parte ho avuto modo di discutere con alcuni di voi ... mentre dello scorso luglio l'interrogazione "premio sul sacco: paghiamo il giusto, paghiamo meno" ... questione a me cara e che ho già avuto modo di trattare in gran consiglio.

 

Il municipio, che ringrazio, ha risposto alle prime 3 interrogazioni in data 07.08.2012 ... a voi eventuali commenti alle risposte ... le mie saranno rese note alla prossima seduta del consiglio comunale.

 

 

... la cosa pubblica è pubblica, quindi dev'essere pubblica ...

Le interrogazioni così come le risposte del municipio ed ogni altro documento pubblico li potete trovare e scaricare nella pagina "documenti pubblici" ... e se per sbaglio ve ne ricordate, citate p.f. la fonte ... sennò ... non fa nulla ...

*** CANALE VIDEO *** Ticino: ce n'è per tutti .. ma sempre meno ne hanno ...

... la sintesi del mio pensiero politico su alcuni temi che ho deciso di esprimere con dei video che saranno pubblicati settimanalmente ... sino a quando non so ...

ecco il canale ... buona visione! youtube.com/seoarigoni 

Idea-lista ... basta un minuto, un clic e puoi partecipare!

Una cena da me?

(questo annuncio data del tempo che fu ... ma se qcuno fosse interessato alle mie nuove attività quali Tavolino Magico, Helianto, aghèchighè o quant'altro ... beh, benvenuto!)

 

... cosa ne dite di una cena a casa mia per meglio conoscerci ... credo possa essere una buona occasione per capire cosa vi sta più a cuore, raccontarvi la mia esperienza in parlamento e il progetto MV ... il tutto in un ambiente semplice ed informale... così come il contatto:

 

seohelianto@gmail.com

 

Un sogno: il mio CD

Nel 2005, grazie alle conoscenze di un amico, ho avuto a disposizione uno studio di registrazione ed alcuni musicisti.

In due giorni e notti di lavoro abbiamo inciso 3 pezzi. Da allora ho scritto altre canzoni che attendono di essere arrangiate e incise.
Sarebbe un sogno poter ascoltare il CD ancora quest'anno e spero di trovare i fondi necessari. Se sei un musicista o una persona che vuole darmi una mano ... l'indirizzo e-mail è sempre lo stesso:

 

seohelianto@gmail.com